Aggiornamenti dal Madagascar

Solidarietà, empatia e condivisione sono solo alcune delle emozioni che i nostri amici a distanza desiderano mostrarci in questi giorni particolari. 

Alcuni alunni della Scuola Sacro Cuore del Madagascar, che Smiling sostiene da tempo, hanno pensato di regalarci qualche minuto di spensieratezza e trasmetterci una buona dose di positività. 

 

Un pensiero gentile che ci ricorda che, a volte, una parola detta da un bambino, mentre sorride, è meglio di mille parole vuote. 

 

Forza Italia! Forza Smiling!

 

#Smilingnonsiferma

Dall Madagascar tanta solidarietà viaggia insieme a buone notizie relative all’inizio dei lavori per impostare il montaggio dei pannelli fotovoltaici.

Dopo un primo sopralluogo effettuato in data 23 Marzola posa dei pannelli fotovoltaici é stata ufficialmente terminata il 24 Aprile 2020.

L’impianto ha reso necessari una serie di interventi, in cui si sono riscontrate alcune problematiche. La più rilevante è stata il rifacimento di tutte le linee di alimentazioni dei vari immobili. Questo, il primo step del progetto, iniziato il6 Aprile, ha permesso, che ha permesso di ridurre i consumi, in gran parte dovuti a dispersioni verso terra. Ad oggi il contesto impiantistico generale rispetta i canoni di normalità richiestianche e soprattutto in termini di sicurezza.

Il problema principale coincideva con valori della terra di tensione molto bizzarri e diversi, come se vi fossero delle dispersioni. La ricerca del guasto appariva piuttosto complessa da rendere l’equilibrio del sistema fortemente compromesso. Un controllo alla fornitura di energia ha dato ha reso nota la fonte del disequilibrio. Una situazione decisamente grave sotto il profilo della sicurezza. Una volta risolta la situazioe, tutto il contesto impiantistico è rientrato nei parametri della normalità e si è potuto procedere a completare le varie fasi dell’installazione.

Il più grande inconveniente nell’esecuzione impiantistica è la carenza di materiali, purtroppo non esistono rivenditori di materiale elettrico e mancano completamente tutta una serie di componenti indispensabili.

Il prossimo intervento sarà sul tetto, per la posa dei primi pannelli.

L’obiettivo rimane sempre quello di concludere l’installazione per metterla tutta in condizioni di esercizio efficienti.

Categories: NewsTags: ,