C’É POSTA PER TE

LONTANI MA UNITI
 
Questi giorni che affrontiamo sono uno dopo l’altro una sfida di coraggio, resistenza e forza. Mai prima d’ora abbiamo sperimentato qualcosa di così strano, confuso e incerto. Navigando attraverso acque sconosciute, guardando un orizzonte che sembra andare sempre più lontano, è facile sentirsi persi, stancati e abbattuti.

Ma non siete soli. Siamo tutti chiusi nelle nostre case. Non vediamo parenti e amici ormai da settimane; un abbraccio o anche una stretta di mano sembrano in qualche modo usanze e gesti del passato. Ma continuiamo a combattere, collegati e uniti nei cuori e nelle menti, fino a quando non potremo tornare fisicamente a una vita piena di abbracci e meraviglia. Siamo ancora qui per VOI, stiamo ancora pensando a VOI e ancora lavorando duramente per aiutarVi ad imparare o semplicemente a trovare conforto nei momenti più difficili.

Abbiamo ricevuto una lettera da una famiglia la quale desiderava farci sapere che vede Smiling come il proprio faro nella tempesta; un faro di speranza, una luce che guida da casa nei momenti di preoccupazione e sconforto. Sebbene possiamo essere tutti stanchi, leggere questa lettera ci ha dato un rinnovato vigore per continuare e continuare a lottare.  
Gli insegnanti adorano stare con i Vostri figli, vivono per vedere quel momento in cui si “accende la lampadina” quando si scatena la curiosità di un bambino. La loro assenza in una classe è un dolore che non può essere attenuato. 

Finché non ci incontreremo di nuovo, continueremo a fare del nostro meglio nelle aule digitali, creando un mondo virtuale in cui possiamo sentirci tutti al sicuro, connessi e speranzosi per un nuovo inizio.
 

Il giorno Mer 22 Apr 2020 alle ore 08:50 

Ciao Caterina, so che questo non è un periodo facile quindi, in accordo con mia sorella E con i genitori della scuola a noi più vicini, abbiamo pensato di scrivere due parole (anche quattro ) E pubblicarle sul sito della Smiling per dare supporto a tutti voi. Il nostro messaggio vuole essere un aiuto quindi deve arrivare chiaro e forte a tutte le famiglie.

Un abbraccio

Eva

In questo momento di grande sconforto ed incertezza tante famiglie della scuola primaria e della scuola d’infanzia sentono il bisogno di far pervenire alla Principal Caterina e a tutto lo staff della scuola Smiling la solidarietà e il sostegno che indubbiamente meritano. Siamo testimoni di quanto negli anni lo Smiling abbia saputo offrire ai nostri bimbi e di quanti progetti innovativi “NOI” abbiamo avuto il privilegio di sperimentare prima (e meglio) di tante altre realtà scolastiche.

Le difficoltà non sono mancate ma la scuola ha sempre saputo offrire una risposta concreta a tutte le nostre (numerose) domande cercando di mantenere fissi i criteri di avanguardia e sviluppo che la hanno sempre contraddistinta. Quest’anno scolastico si concluderà tra poco in modo “virtuale” e siamo consapevoli che a Settembre inizierà l’ennesima sfida per voi e per noi. La sfida sarà arrivarci preparati con i requisiti e i criteri di sicurezza che sarà doveroso ed obbligatorio rispettare ma per i quali l’aiuto dello Stato tarderà ad esserci, se ci sarà.

La sfida sarà lavorare con il sorriso dietro alle mascherine cercando di trasmettere l’entusiasmo per imparare in modi diversi da quelli finora conosciuti, come stiamo sperimentando ora. Vi volevamo dire che “da questa parte” si percepisce chiaramente tutto il lavoro che c’è dietro alla scuola on-line che state portando avanti poiché, aldilà delle mattinate in diretta, c’è anche tutto il tempo impiegato dai Teachers per ideare lezioni, compiti, materiale etc. che risultano essere comunque efficaci e interessanti per i nostri ragazzi.

Non ci siamo mai sentiti abbandonati, nemmeno i primi momenti, quando le chat delle classi erano incandescenti per problemi di password o connessioni. Avere la possibilità di interagire direttamente ogni giorno con i propri insegnati e i compagni di classe è diventata una routine che i nostri ragazzi hanno piano piano immagazzinato ed ora sono molto più autonomi e motivati nel partecipare alle lezioni. E’ logico che manca il contatto fisico e la sana confusione che i nostri bimbi sanno generare ma queste cose ci saranno ancora, mi auguro il più presto possibile e credo saranno momenti bellissimi, momenti per i quali possiamo e dobbiamo resistere nell’attesa che ritorni la nostra meravigliosa quotidianità. 

Noi genitori accettiamo la sfida insieme a Caterina, a tutti i Teachers e allo Staff dello Smiling per condurre questa battaglia perché crediamo nel progetto globale educativo che abbiamo scelto e grazie al quale possiamo apprezzare l’alto livello di formazione dei nostri figli. 

Andrà tutto bene…..insieme!!!!

Famiglia Cavicchi e tante altre